Seleziona una pagina

OmaFestival

Officina MusicAttuale è un luogo di incontro per tutti coloro che vivono il mondo dello spettacolo e del palcoscenico, racchiude in sé musicisti, attori, danzatori, tecnici e operatori culturali. Nasce dall’idea di creare una rete che, nonostante i tempi di pandemia, possa continuare a lavorare ed esprimersi culturalmente.
Troverete in noi festival, concerti, spettacoli, laboratori, masterclass, seminari.
Ci piace pensare che in Officina MusicAttuale possano evolversi le idee e diventare progetti.

OMAFestival

Ideato dalla Casa Editrice Agenda, OMAFestival è un evento artistico innovativo incentrato sulla promozione della musica d’oggi: il Festival si rivolge al mondo variegato delle espressioni musicali contemporanee, con l’intento di valorizzare la ricchezza creativa e i diversi orientamenti artistici, senza discrimine di stile.
La Call for scores è un’opportunità di incontro tra l’atto creativo dei compositori e quello interpretativo degli esecutori coinvolti: attraverso questo evento, OMA Festival propone la registrazione dei brani inviati, la produzione di palinsesti online, la diffusione delle opere verso una platea internazionale.
La collaborazione con esperti interpreti del panorama artistico contemporaneo favorisce la creazione di prodotti digitali di alto profilo artistico. Ogni palinsesto richiede un gruppo di lavoro – presieduto e coordinato da Agenda – che si avvale del contributo di critici, musicologi, compositori ed interpreti, uniti nel presentare e discutere specifiche tematiche selezionate.

Il melodramma oggi 

Intervista di Marco Maria Tosolini ad Alessio Boni e Gianpaolo Salbego sull’opera “Re Davide” di Domenico e Agapito Bucci, produzione Agenda 2018.

Palinsesti

Parte integrante di OMA Festival, ogni palinsesto coinvolge enti e associazioni attivi nella documentazione, ricerca, sperimentazione e formazione: realtà internazionali, le cui attività saranno accolte e approfondite in ogni edizione.
Aderiscono ad OMAFestival: compositori, musicologi, editori, critici, docenti, fondazioni musicali di ambito nazionale ed internazionale, interpreti, ensemble precostituiti, festival, centri di documentazione e promozione musicale, corsi e concorsi sia nazionali che internazionali.
Attraverso OMAFestival, specialmente in tempi di pandemie, Agenda si propone di attuare iniziative musicali destinate ad una platea cosmopolita online, coinvolgendo soggetti attivi nella produzione musicale e strutturando palinsesti fruibili ad un pubblico quanto mai ampio ed eterogeneo.

Collaborazioni

team OMAFestival

Chi siamo

Ci piace pensare che in Officina MusicAttuale possano evolversi le idee e diventare progetti.
Erica Salbego

Erica Salbego

Comincia il suo percorso sul palcoscenico all’età di 6 anni. Ha frequentato il Conservatorio di musica G.B.Martini di Bologna (classi di pianoforte principale e strumenti a percussione) e la Bernstein School of Musical Theater di Bologna (BSMT) studiando le tecniche del musical performer. 
Ha partecipato a diversi concerti, spettacoli teatrali e  musical su palcoscenici importanti: Teatro La Fenice di Venezia, Conservatorio di musica di Firenze, Accademia Musicale Chigiana di Siena, Teatro comunale di Modena, nel 2018 ha curato la realizzazione dell’opera Re Davide (con protagonista l’attore  Alessio Boni). Lavora stabilmente nell’ Ensemble Octandre. 
Continua a leggere
Ha seguito inoltre scrittura e regia di diversi spettacoli di teatro e musica.
Da più di 25 anni svolge attività didattica nelle scuole e in molti luoghi di cultura e cura e organizza la Mostra itinerante “Suoni Colori e Ritmi delle Percussioni”, l’esposizione degli strumenti a percussione di Octandre, che è stata ospite diversi anni presso l’Accademia Filarmonica di Bologna.
Dopo diverse esperienze in radio, cura i corsi di speaker radiofonici presso Radio Fujiko (Bo) in collaborazione con l’Associazione Rimachèride, è socia di Agenda e ne cura la direzione artistica e organizzativa ed è parte del team di creazione di Oma (Officina MusicAttuale).
Gianpaolo Salbego

Gianpaolo Salbego

Titolare e 1° percussionista dell’Orchestra del Teatro Comunale di Bologna, già insegnante di percussione al Conservatorio di Rovigo, al Conservatorio di Bologna, all’Istituto Musicale di Modena-Carpi, didatta e musicologo, svolge attività cameristica come interprete, direttore e compositore.

Dirige artisticamente importanti ensemble musicali, tra cui Octandre, Musicattuale, EllePi percussion. L’ensemble Octandre in breve si colloca come uno dei principali gruppi europei di musica del novecento. In questa veste collabora con l’Accademia Chigiana di Siena e col M° Franco Donatoni che dal 1983 al 1997 impiegano l’ensemble Octandre come gruppo ospite.

Continua a leggere

Viene chiamato alla direzione di due edizioni delle Pépinières (laboratori di studio patrocinati e sostenuti dal Ministero alla Cultura francese e dall’Unione Europea) e diventa membro del direttivo del Coordina-mento musiche d’oggi che associa le principali istituzioni musicali e accademie della sua città. Coordina le attività di Musicattuale in Bologna 2000 città europea della cultura. 

Nel 1989 fonda l’associazione Musica Attuale di cui è Presidente e che si rivolge ai segni della multimedialità con particolare riferimento all’evoluzione delle nuove tecnologie informatiche e all’accostamento tra linguaggi artistici diversi (vocalità, pittura, grafica, arti plastiche, teatro, ecc.).

Collabora con l’Accademia Filarmonica di Bologna alla realizzazione delle tre edizioni della Rassegna Internazionale di Composizione “Alfeo Gigli” e per l’Accademia svolge attività didattica tra il 2012/2015.

Intensa è l’attività didattica rivolta alle giovani generazioni nella scuola dell’obbligo e nei conservatori, curando alcune importanti proposte didattiche (Musica per i ragazzi, Percorsi) in collaborazione con i Teatri e i Provveditorati di Bologna, Ferrara, Modena, con il Teatro Alla Scala di Milano e la casa editrice Ricordi che gli commissiona e pubblica il testo Quale Percussione? specifico sulla didattica della musica. Conduce attività promozionale e svolge lezioni per l’Università di Bologna e Tours.

Svolge attività come musicologo e critico collaborando con diverse testate giornalistiche e con le case editrici Ricordi, Salabert, Rodi, Agenda per le quali scrive e compone opere didattiche e multimediali. Dal 1990 è art director della casa editrice musicale Agenda che in breve si colloca come punto di riferimento per la creatività e l’espressività musicale oggi.

Nel 2013 realizza OctandreProject un forum multimediale dedicato alle musiche d’oggi. Nel 2014 realizza il Laboratorio Percussioni del Conservatorio GB Martini di Bologna col quale coordina il circuito di festival OMA OfficinaMusicAttuale e due edizioni di MusicArteScienza in collaborazione col Festival AngelicA. Nel 2015 è chiamato alla direzione musicale di VID art/science. Nel 2018 dirige musicalmente il melodramma Re Davide con la partecipazione di Alessio Boni e la regia teatrale di Eros Drusiani.

In ambito musicale accademico ha collaborato con: Franco Donatoni, Adriano Guarnieri, Gilberto Cappelli, Karlehinz Stockhausen, Luigi Nono, Giacinto Scelsi, Alain Menieur, Aldo Sisillo, Marco Boni, Alessio Vlad, Van Vandevalle, Gert Mortensen, Jean Pierre Drouet, Gaspare Tirincanti, Enzo Porta, Giancarlo Cardini, Annamaria Morini.
Jazz e contaminazioni con: Andrea Centazzo, Franco Battiato, Tullio De Piscopo, Lefty Medina, Enrico Rava, Carlos Zingaro, Gianluigi Trovesi, Roberto Ottaviano, Carlo Actis Dato, Roger Woodward, Max Roach, Massimo Cappa, Milford Graves
Teatro, scienza, didattica con: Alessio Boni, Carlo Ventura, Giovanni Belgrano.

 

Pubblicazioni

Note sugli strumenti a percussione, Anbima, Bologna, 1975
Musica Come?, Octandre, Bologna, 1982
Bibliografia sugli strumenti a percussione, Octandre, Bologna, 1982
Vibrafono – apprendimento e guida d’uso dei metodi, Octandre, 1985

Quale Percussione? (presentazione Franchino Falsetti), Ricordi, Milano, 1987
Album di Musica Attuale, Agenda, Bologna, 1991-96
I Quaderni di Octandre, Agenda, Bologna, 1993-96
Contemporanea, Agenda, Bologna, 1995-96
Note di economia e sulla produzione di beni economici nel settore musicale, Octandre, Bologna, 1996
Percorsi: appunti di lavoro per la didattica musicale nella scuola dell’obbligo, Agenda, Bologna, 1996
Autori diversi, Progetto musica in Italia, Italia Musica, Firenze, 1996
Esprit Nouveau: innovazione e linguaggio musicale nel novecento, Idea edizioni, Bologna 1998
Metodi, repertori e didattica degli strumenti a percussione, Agenda, Monte San Pietro, 2007
Fondamenti di storia e tecnologia degli strumenti a percussione, Agenda, Monte San Pietro, 2009
Newsletter for percussion, Agenda, Bologna, 2014-2015

Composizioni

Strutture, per strumenti a percussione, 1978, dur 15′
Trois Gymnopedies, adattamento per vibrafono dell’originale di Eric Satie, Salabert, 1982, 12′
In Forma Libera 1 e 2, Salabert, 1982, 10′
Campane, Octandre, 1983, dur 15′
Linea I, proprietà autore, 1990, dur 10′
Ciclo di Pegaso, Octandre, 1992, dur 25′ (regia Antonio Pizzurro)
Viola, Agenda, 1992, dur 10′
Sigla Espana Hoy, Agenda, 1993, dur 7′
Ciclo di Fool, Octandre, 1993, dur 20′ (regia G.Franco Rimondi)
Caos, Agenda, 1995, dur 10′
Fiori rosa – folksong one, Agenda, 1996, dur 8′
Folksong two, Agenda, 1996, dur 8′
Ciclo didattico per percussione (Introduzione, America, Asia, Africa, Guaguancoo), 1999, dur 41’
Allemande, Agenda, 2002, dur 6’
Siciliana, Agenda, 2002, dur 5’
Iridescenze musicali (versione per percussione), Agenda, Monte San Pietro, 2014, dur 25’

Coeur pour batteur (spunti da un’idea di Sylvano Bussotti), Agenda, Monte San Pietro, 2015, dur 7’

 

Giordano De Nisi

Giordano De Nisi

Nato a Roma nel 1993, Giordano De Nisi completa gli studi presso il Conservatorio “Santa Cecilia”, diplomandosi con il massimo dei voti in Pianoforte e Composizione.
Autore versatile, ha scritto musica da camera, sinfonica, per strumento solista, per coro e per il teatro; le sue composizioni sono state eseguite in Italia e all’estero (Ungheria, Belgio).
Come ricercatore, ha approfondito lo studio delle “Variazioni per orchestra” di Dallapiccola (XVI Convegno GATM) e ha svolto un Traineeship a Berlino (presso l’Akademie der Künste), impegnato nell’analisi e nella revisione di alcune opere del compositore Luca Lombardi. Attualmente porta avanti studi di direzione d’orchestra.

Continua a leggere
Fra le opere più recenti si ricordano:

“Tre dialoghi scenici” per corno, violoncello e pianoforte (Roma – Budapest, 2019) – Trio Inception

“Symbola” per quartetto di flauti (Roma, 2019) – Alchimie Sonore Ensemble

“Sonata” per pianoforte (Mestre, 2020 – M9, Museo del Novecento) – Elena Nefedova, pianoforte.

Alessandro Meacci

Alessandro Meacci

Nato a Roma nel 1997, si è diplomato in Pianoforte tradizionale al Conservatorio di Musica Fausto Torrefranca di Vibo Valentia, con il massimo dei voti; frequenta l’ultimo anno del Corso Biennale Superiore della Scuola di Composizione presso il Conservatorio di Musica Santa Cecilia di Roma. E’ vincitore di una borsa di studio alla scuola per autori e compositori CET di Mogol.

Ha all’attivo oltre cinquanta composizioni che comprendono musiche per pianoforte, flauto, violino, musica da camera e orchestra. E’ anche autore di arrangiamenti e musiche per canzoni pop e musica da film. E’ autore di testi poetici e di canzoni.

Continua a leggere

La sua discografia attualmente comprende due album Tetraktys (2016) e Revolution X (2020).

Composizioni edite:
10 brani per Pianoforte nella raccolta “Revolution X” (2019 – 2020) EDIZIONI ROMANA MUSICA
Trittico per flauto solo: “De Aqua Virgo” (2020) per l’esemble di flauti “Alchimie Sonore”. AGENDA produzioni
Essential, per pianoforte & violoncello (2020) AGENDA produzioni
Modern Rhapsody (piano solo) AGENDA produzioni

Oma

Edizioni passate

Compositori, interpreti, ensemble e giovani generazioni, luoghi di formazione ed educazione musicale

Officina Musicattuale

Conservatorio di musica GB Martini

Musica Arte Scienza 2016
Sacralità e misticismo: Africa
tradizioni, migrazioni, integrazioni culturali

Conservatorio di Musica GB Martini di Bologna

Musica Arte Scienza
Nuove espressività nel futuro
Incontri con le percussioni di
EllePi
Laboratorio di Percussioni

Octandre Project

Musicattuale
Un luogo aperto e operativo che
parla, produce e ascolta musica in
senso lato.

OfficinaMusicAttuale

Circuito di Festival
Per promuove e diffonde la musica d’oggi in Italia e
in Europa

News

Come reagire al lockdown dell’arte usando la creatività

Come reagire al lockdown dell’arte usando la creatività

Mercoledì 12 maggio ore 21 in diretta streaming su ERETICA TV “Come reagire al lockdown dell’arte usando la creatività” Massimiliano Capalbo dialoga con Alessandro Meacci e Gianpaolo Salbego... ...Per raccontare come, dall’incontro tra l’idea di un giovane calabrese e...

OMAFEstival

Contattaci!

Non perderti un battito!